In house-boat nella Laguna Veneta

Itinerario in house-boat nella parte sud della Laguna Veneta.

Ci sono persone che amano la laguna quanto o forse più di Venezia. Non è uno sgarbo, ma un segno di riconoscenza verso questo ecosistema che ha permesso per secoli la vita della città più bella del mondo.

Per cui una visita in Laguna non può prescindere da un viaggio sulle acque. Spesso, per chi viene dalla terraferma, questo può essere un ostacolo per via della disponibilità di un’imbarcazione e della capacità di usarla. L’house-boat offre un’ideale soluzione a questo problema. Si guida senza patente nautica, con facilità e immediatezza. Ha una velocità di pochi nodi, un pescaggio ridotto che consente di arrivare anche nei canali più bassi, un’abitabilità confortevole sia per il giorno sia per la notte.

Questo itinerario nella Laguna Sud, della durata di due giorni, utilizza questo mezzo di navigazione. Prende le mosse da Chioggia – la città dove, secondo Giovanni Comisso, «si arriva per prati d’acqua» –  esplora il litorale di Pellestrina con la sua schiera di case dai vivaci colori che sfilano sul canale, e, per la notte, fa sosta a Malamocco. Qui, chi non desidera alloggiare in barca, può approfittare di un’azienda agrituristica, consigliata anche per la prelibata cucina.

Laguna.mapIl giorno successivo ci si spinge nelle zone più interne e solitarie della laguna, fra i casoni, le barene, le valli da pesca. Sono luoghi suggestivi dove si godono scampoli di natura autentica. Ci si renderà conto dei vari ambienti che si susseguono dalla terraferma verso il mare, un delicato equilibrio di spazi emersi e sommersi, più o meno salini, più o meno coperti di vegetazione. Si osserveranno le attività dei mitilicultori e quelle delle grandi valli da pesca. Le luci del giorno, che mostrano la laguna sotto diversi aspetti, accompagneranno il dolce scorrere della navigazione.

casone.campi
Cason Zappa

Si tratta di un periplo breve, ma che potrebbe fare da preludio a rotte di più ampio respiro, come la risalita della Riviera del Brenta o la navigazione della Laguna Nord. Le regole riguardano il rispetto del codice di navigazione e il consiglio di attendere l’alta marea per navigare nelle zone più interne. Il resto viene da solo, con un po’ di pratica, come il sapersi orientare fra ‘bricole’, ‘dame’ e ‘mede’ (tutti tipi di palificazioni infissi lungo i canali) evitando le secche e le barene sommerse.

I patiti delle due ruote possono caricare le biciclette a bordo, scendere a Pellestrina e seguire dall’alto dei Murazzi (la lunga diga che protegge il cordone lagunare) i compagni in barca. Con la bicicletta, sfruttando i traghetti che uniscono un’isola dall’altra, si può anche compiere un piacevolissimo itinerario da Chioggia al Litorale del Cavallino (ma solo in estate) sospinti dalla brezza e in compagnia dei gabbiani. Con l’house-boat non si può entrare a Venezia. La laguna ha però il potere di evocare ovunque la magica visione di San Marco, delle sue calli, dei ponti, delle chiese e dei palazzi. Talvolta sfumano nella lontananza, altre volte sembrano rispecchiarsi nell’acqua.

Casone.Millaceampi500

Valle Millecampi

Punto di partenza e di arrivo: Chioggia, presso la base nautica dell’Isola dell’Unione. Tempo di percorrenza: due giorni, nel complesso 8-9 ore di navigazione. Con chi: l’agenzia Rendez-Vous Fantasia di Paolo Rebecca, tel. 041.5540016-330247331 www.rendez-vous-fantasia.com , noleggia house-boats da 2 a 10 posti letto per week-end o intere settimane. I prezzi variano da 790 a 2800 Euro per barca e per settimana. Dove mangiare. Sull’isola di Pellestrina non difettano i buoni ristoranti: da Celeste, via Vianelli 625, tel. 041.967043; da Nane, a S.Pietro in Volta 282, tel. 041.5279110. Il giorno successivo occorre preparare il pranzo a bordo. Dove dormire. L’ormeggio consigliato a Malamocco è presso la darsena Venmar. Per la cena si consiglia il ristorante dell’agriturismo Le Garzette, sul lungomare Alberoni 32 (utile prenotare allo 041.731078 anche per farsi guidare sul posto che non ha insegne). Indirizzi utili. Apt Venezia, Castello 4421, tel. 041.5298711, www.turismovenezia.it – Centro maree, tel. 199165165.

Itinerario pubblicato nella su BELL’ITALIA 205, maggio 2003 – Aggiornato il 3.1.2010.

1. A Chioggia, prima dell’imbarco, ci si può rifornire presso il vivace mercato cittadino oppure indugiare lungo il corso del Popolo, la ‘piazza’ della città lagunare.

2. Traversata la Bocca di Porto di Chioggia si costeggia l’Oasi di Ca’ Roman, isolotto sabbioso dove praticare il birdwatching. Vi nidificano il fratino e il fraticello.

3. A Pellestrina si trovano buoni ristoranti fra le case schierate lungo la riva. Su queste svettano le chiese che distinguono le diverse frazioni dell’isola, il cui insediamento risale al 1380 per opera di 4 famiglie chioggiotte.

4. Dopo la sosta notturna a Malamocco, la navigazione riprende in direzione del Casone Zappa, singolare costruzione in stile eclettico d’inizio Novecento, utilizzata in passato come ricetto di caccia. Alle sue spalle si estende l’omonima valle da pesca.

5. Bordeggiando con cautela fra i canali si avvicinano altre valli da pesca. La più vasta è Valle Millecampi, oltre 1600 ettari di barene, velme, motte e lembi di canneto. Ricchissima di avifauna e da qualche anno soggetta a tutela come riserva naturale, si visita meglio in canoa facendo capo al diruto Casone Millecampi. Poi si torna nella laguna aperta.

OUT.Veneto722TI POTREBBE ANCHE PIACERE

Sono angoli sconosciuti ai più, sono posti che per arrivarci bisogna faticare un po’, scrutare la cartina, magari chiedere in giro, oppure leggere con attenzione questa guida. Ne abbiamo scelti appena più di una dozzina in due regioni – il Veneto e il Friuli – Venezia Giulia – che ne meriterebbero almeno cinquanta.

Veneto & Friuli Venezia Giulia, Albano Marcarini (a cura di -)D Agostini/Alleanza Ass., 2004, 228 pagine con foto, mappe e acquarelli, formato 13 x 20 cm, 8,00 € *

Acquista

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...