La strada per San Galgano

Itinerario a piedi nel Senese, da Monticiano all'abbazia di San Galgano. San Galgano è una nave di pietra approdata nella valle del Merse, una delle terre più primitive e pregne di storia della provincia di Siena. Proveremo ad arrivare a questa isolata e incompleta abbazia, splendore dello stile gotico cistercense, percorrendo a piedi il sentiero... Continue Reading →

Botestagno

Itinerario a piedi o con le ciaspole lungo l'antica Via d'Alemagna nelle Regole di Cortina d'Ampezzo. Il castello di Botestagno non esiste più. Ma non importa. Il luogo è talmente spettacoloso che lo si può anche immaginare un castello, con la sua alta torre coronata da un cammino di ronda, con le feritoie dove sparare con... Continue Reading →

L’antica strada de la Vena

Itinerario a piedi nell’Alto Agordino, nella valle del Rio di Andraz. Chi si trova a risalire la strada del Passo Falzarego, nell’Alto Agordino, non può trascurare l’inquietante vista di uno scoglio roccioso sul quale si ergono i minacciosi ruderi di un castello. È talmente avvinto alla roccia - come l’unghia alla carne direbbe il suo... Continue Reading →

La Via Regina al Sasso Rancio

Itinerario a piedi da Menaggio a Rezzonico lungo l'antica Strada Regina per il Sasso Rancio.  La Regina è la primitiva strada che seguiva la sponda occidentale del Lago di Como dalla città capoluogo fino alla Valchiavenna e, per prolungamento, fino ai passi dello Spluga e del Settimo. Ritenuta di origine romana, fu potenziata e curata... Continue Reading →

La Via Emilia

Se ci sono state due persone che hanno detestato la Via Emilia, queste furono Stendhal e John Ruskin. Non riuscivano a concepire perché fossero costretti a subire la protervia e le pignolerie di un infinito numero di gendarmi e gabellieri. Fino all’Unità d’Italia, nel breve spazio fra Bologna e Parma, era necessario superare ben sedici... Continue Reading →

Sulla strada di Napoleone

Escursione a piedi o in mountain-bike nel Monferrato, nei comuni di Rivarone e S.Salvatore Monferrato fra Casale e Valenza. Non ci sono documenti precisi, ma questa strada fra i boschi del Monferrato è tradizionalmente intitolata al grande Imperatore. Forse perchè, a poca distanza, nella piana di Marengo, si svolse nel 1800 una delle più celebri... Continue Reading →

Una strada romana sul mare di Sardegna

Itinerario a piedi lungo la costa sud-occidentale della Sardegna, nei pressi dell'antica città di Bithia. La Sardegna era attraversata da una fitta retè di strade romane. Resta poco del loro impianto. Un interessante eccezione si trova nei pressi di Nora, città fondata dai Fenici e caput viae della strada che seguiva la costa sud-occidentale dell'isola, nella... Continue Reading →

Al Passo del Vivione

Itinerario in bicicletta al Passo del Vivione (Prealpi Orobiche), versante della Val di Scalve. Quando sulle vecchie carte topografiche militari si vede il segno di due piccoli martelli incrociati significa che lì c’è una miniera. Ebbene, se fate caso alla carta della Val di Scalve, nell’angolo nord-orientale della provincia di Bergamo, di questi segnetti ne... Continue Reading →

Il passo del Bernina

Itinerario a piedi o in bicicletta al Passo del Bernina (versante poschiavino), Canton Grigioni, Svizzera. Il bagliore abbacinante del ghiacciaio ti fa stringere gli occhi, rugosi scogli di ghiaccio emergono dal Lago Bianco, ti stupisce la vastità di orizzonte che è insolita per un passo alpino, poi scorgi una ferrovia che si arrampica come uno... Continue Reading →

Il Passo San Marco

Passo San Marco e Strada Priula sono come il cacio sui maccheroni. Indissolubili. Senza la strada non esisterebbe il passo e viceversa. A quasi duemila metri, nel cuore delle Orobie, questo valico è stato al centro di interessi politici ed economici. Almeno per alcuni momenti della storia, fra il XVI e il XVII secolo, quando... Continue Reading →

Il Passo Crocedomini

Dal Passo di Croce Domini si vede il mare. Un mare di montagne. Le Orobie, viste da questa lontananza e da questa altezza (quasi a duemila metri, 1892 per la precisione) sembrano piccine, quasi montagne da balocchi. Qui si sente la vicinanza dell’Adamello e dei suoi ghiacciai, di tutta l’infinita e poco battuta dorsale di... Continue Reading →

Il Passo della Presolana

Ho voluto fare di testa mia. Me lo avevano detto. In bicicletta ci sono due modi di prendere il Passo della Presolana: uno dolce e uno amaro. Ho preso quello amaro, dalla parte della Valle di Scalve, e ora che la fatica si scarica su pedivelle sempre più dure, me ne rendo conto. Amaramente, appunto.... Continue Reading →

Il Passo del Maloja

Al passo del Maloja, in inverno, ci sono due metri di neve. Il villaggio, accanto al valico, pare addormentato. Qui non si scia come a St. Moritz. C’è solo uno skilift. Maloja ama la quiete e la meditazione, specie in inverno. Le stesse virtù che apprezzava Giovanni Segantini, il grande pittore trentino che qui aveva... Continue Reading →

La Via Maremmana nella Valle del Merse

Itinerario in mountain-bike nella Valle del Merse, nel Senese. Un via vai di armenti, due volte l’anno: in inverno verso il mare, sulle spiagge dell’Uccellina; in estate per salire ai pascoli freschi del Pratomagno. Si chiamava Via Maremmana. La usavano i pastori transumanti. Un tratto di questa via è sopravvissuta lungo la valle del Merse,... Continue Reading →

La Via Claudia Augusta ai Mercatelli

Itinerario a piedi lungo la sponda sinistra del Piave alla ricerca dei reperti della romana Via Claudia Augusta. La Claudia Augusta univa Altino, sul litorale adriatico, al fiume Danubio su una distanza di 525 km scavalcando le Alpi. Ci sono tracce del suo percorso: due ponti sono lungo il Piave, nei pressi di Susegana. Una... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: