Il Tibet di Lombardia ai Laghi di Cancano

Itinerario circolare in mountain bike attorno ai laghi di Cancano e di S.Giacomo nel settore lombardo del Parco dello Stelvio. Nel suo piccolo anche il Parco nazionale dello Stelvio, come il Tibet, ha il suo ‘tetto del mondo’. Si chiama Valle di Fraele: è un largo altopiano che ricopre la porzione più settentrionale della regione;... Continue Reading →

Sapori d’alpeggio a Boròn

Itinerario in MTB o e-bike all'Alpe Boròn, nella Val Lia, tributaria della Val Viola Bormina, nel comune di Valdidentro, in Alta Valtellina. «Appena fui sulla strada soleggiata mi sentii in una disposizione d’animo avventurosa e romantica, che mi rese felice. Il mondo mattutino che mi si stendeva innazi mi appariva così bello, come se lo vedessi... Continue Reading →

Il Passo Crocedomini

Dal Passo di Croce Domini si vede il mare. Un mare di montagne. Le Orobie, viste da questa lontananza e da questa altezza (quasi a duemila metri, 1892 per la precisione) sembrano piccine, quasi montagne da balocchi. Qui si sente la vicinanza dell’Adamello e dei suoi ghiacciai, di tutta l’infinita e poco battuta dorsale di... Continue Reading →

Il Passo della Presolana

Ho voluto fare di testa mia. Me lo avevano detto. In bicicletta ci sono due modi di prendere il Passo della Presolana: uno dolce e uno amaro. Ho preso quello amaro, dalla parte della Valle di Scalve, e ora che la fatica si scarica su pedivelle sempre più dure, me ne rendo conto. Amaramente, appunto.... Continue Reading →

Il Passo del Maloja

Al passo del Maloja, in inverno, ci sono due metri di neve. Il villaggio, accanto al valico, pare addormentato. Qui non si scia come a St. Moritz. C’è solo uno skilift. Maloja ama la quiete e la meditazione, specie in inverno. Le stesse virtù che apprezzava Giovanni Segantini, il grande pittore trentino che qui aveva... Continue Reading →

La Via Imperiale d’Engadina

Itinerario a piedi da Ardez a Scuol in Engadina, Grigioni, Svizzera. L’antica strada che univa Como al Tirolo passava per l’Engadina. Si chiamava ‘imperiale’ per via della sua importanza. Oggi è conosciuta come la Via Engiadina, uno splendido trekking di più giorni che percorre tutta la vallata, una delle più belle delle Alpi. In inverno,... Continue Reading →

Il sentiero del Marzemino

Itinerario a piedi o in mountain-bike sulla sponda destra dell'Adige, nei dintorni di Rovereto, in Trentino. Il delizioso vino dal color rosso rubino, apprezzato da Mozart durante i suoi viaggi in Italia, si produce fra le vigne della sponda destra dell’Adige, nelle vicinanze di Rovereto. Questo itinerario unisce le vigne ai castelli che fanno da... Continue Reading →

Il Lago Bino e il Lago Moo

Itinerario in mountain-bike nell'Appennino Piacentino, in Val Nure. La Val Nure solca l’Appennino Piacentino, terra di monti dai versanti a volte boscosi, a volte erosi. Negli ambienti sommitali di questa valle, nel comune di Ferriere, giacciono due laghetti, testimonanze residue di epoche glaciali. Difficoltà: media. Distanza: 19 km. Dislivello: 650 metri in salita. Partenza e arrivo: Canadello, frazione... Continue Reading →

Tocca il cielo a Roccacalascio

Itinerario in mountain-bike sul versante meridionale del Gran Sasso d’Italia nei comuni di Calascio, Castelvecchio Calvisio, S.Stefano di Sessanio. Tutto l’immenso versante meridionale del Gran Sasso d’Italia è un paesaggio da leggenda, unico nella nostra penisola. Vetusti borghi sono alloggiati come nidi su impervie e straordinarie morfologie di rocce biancastre mentre, appena al di sotto, ecco... Continue Reading →

Un sentiero da… Fermo

Itinerario a piedi lungo la costa adriatica marchigiana. Non si sa come ma piccoli lembi del paesaggio costiero sopravvivono anche lungo l’affollata costa adriatica. Come nel Bosco del Cugnolo, a pochi passi da Fermo, dove si può apprezzare un lembo dell’originaria falesia sabbiosa risalente al Pliocene (oltre 7 milioni di anni fa). Difficoltà: bassa. Lunghezza: 2.4 km. Durata:... Continue Reading →

Il Pian dei Buoi

Itinerario a piedi nel comune di Lozzo di Cadore, nella provincia di Belluno. Lozzo di Cadore: paese dei mulini e degli antichi sentieri. Così recita uno slogan turistico. Se dall’abitato, gù nel fondovalle del Piave, ci si porta in quota, ecco aprirsi dei vastissimi altopiani, ammantati di boschi e di pascoli, con larghe visuali sulle... Continue Reading →

Gli alemanni di Sauris

Itinerario a piedi nelle montagne friulane, nel comune di Sauris Sauris, villaggio carnico, ha saputo conservare molte cose: la lingua, di antico ceppo germanico; il modo di costruire le case in legno; gli usi e gli squisiti prodotti della tradizione contadina come il prosciutto e la birra. Intorno ai villaggi, i sentieri portano alle malghe... Continue Reading →

La montagna spaccata di Gaeta

Itinerario a piedi sul Monte Orlando, nel comune di Gaeta. Ha il carattere di parco urbano perché è a ridosso di Gaeta, ma conserva le caratteristiche del promontorio costiero con distese di macchia, scogliere, leccete, memorie di torri e guarnigioni, e l’impressionante taglio della Montagna Spaccata, che la leggenda dice causata dal terremoto avvenuto alla morte di Cristo. Difficoltà: bassa. Lunghezza: 3.3... Continue Reading →

La città del Sasso

Itinerario a piedi nel Montefeltro, nel Parco del Sasso Simone e Simoncello. A vederlo da lontano, dalle colline del Montefeltro, il Sasso di Simone e il suo gemello Simoncello paiono due gigantesche zattere di pietra incagliate in un mare di boschi. Nel 1566, sul pianoro del Sasso di Simone, Cosimo I de’ Medici tentò invano... Continue Reading →

I misteri di Pietra Cappa

Itinerario a piedi sul massiccio dell'Aspromonte, nel comune di Careri, provincia di Reggio Calabria. «Erano venti chilometri di sentieri e facevano tutto un mondo, avevano diversi aspetti da miglio a miglio, sembrava di non arrivare mai, e mettendomi in viaggio mi accadeva spesso di pensare come è meraviglioso trovarsi in un luogo e dopo tre... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: